6 buoni motivi per visitare le Marche

Sembra assurdo, ma non sono in tanti a conoscere i diversi piccoli paradisi nascosti nelle Marche.

Le Marche nascondono scenari incredibili, paesaggi incontaminati, borghi nascosti e tanti posticini autentici, non contaminati dalla globalizzazione e dalla frenesia. Qui ho visto alcuni dei tramonti più belli della mia vita, ho conosciuto persone simpatiche e gentili e ho quasi avuto un incidente mentre guidavo stregata dalla bellezza dei campi di girasoli. Ho fatto delle cose semplicissime ma indimenticabili, esperienze che mi hanno solo rinforzato il valore della semplicità, molto presente in questa parte dell’Italia.
 
Avevo già dichiarato precedentemente sul blog: non sono marchigiana, ma amo le Marche tanto da decidere di viverci. Ogni giorno giro alla scoperta di posti fantastici, nascosti in questa bellissima regione e la mia lista di posti da visitare nelle Marche aumenta giorno dopo giorno!
 
Siccome è difficile descrivere in un unico post tutti i motivi per cui secondo me dovreste organizzare al più presto un viaggio da queste parti, ho preparato per voi una lista più breve. Credetemi, parola di una non marchigiana, che ha scelto di vivere qua senza conoscere nessuno sul territorio! 
 
  • Chi ama la natura non resterà deluso! Panorami mozzafiato, scenari incontaminati, bellissime spiagge selvatiche, spiagge con la sabbia e attrezzate per famiglie, parchi nazionali e regionali, riserve naturali, fantastiche colline e montagne, fiumi, laghi… Potrei continuare per ore… 
  • Ci sono tantissime alternative per gli amanti dello sport o per chi vuole semplicemente allenare corpo e mente. Escursionismo, trekking, equitazione, cicloturismo, mountain bike, canyoning, golf oppure, scendendo verso la costa, barca a vela, windsurf, SUP, canoa. C’è l’imbarazzo della scelta!
  • Si trovano tantissimi posticini autentici, semplici e accoglienti: dall’agriturismo dove puoi dormire, mangiare e comprare frutta e verdura a chilometro zero, al ristorantino di gestione famigliare, dove puoi scambiare due parole con i proprietari e portare a casa un ricordo speciale.
  • È una regione di grande ricchezza culturale, storica e artistica: ci sono tanti borghi nascosti, grotte sotterranee, città murate, diversi musei, mostre…Le Marche si distinguono per i numerosi personaggi illustri a livello internazionale, che hanno lasciato un'importante eredità in campo della letteratura, dell'arte, della scienza e in tanti altri settori. Raffaello Sanzio, Giacomo Leopardi e Maria Montessori sono solo alcuni esempi.
  • I marchigiani sono simpatici, gentili, discreti e accoglienti.  Certo, stiamo parlando di un’intera regione e ogni paese ha una caratteristica diversa. Non sono sicura che i marchigiani si auto descriverebbero in questo modo, ma io fino adesso ho trovato alcuni denominatori comuni: la gentilezza, la simpatia, il loro modo discreto e accogliente.
  • La cucina marchigiana non delude mai! Lo so, è difficile trovare un posto dove si mangia male in Italia… ma se vi piace la cucina del nord e quella del Sud Italia, immaginate come possa essere la cucina di una regione che unisce il nord al sud e dove si passa dagli oltre 2000m al mare in poco più di un’ora. La cucina marchigiana è un ordinato mosaico di vigneti, uliveti, campi di grano e mare…
 
Che ne dite? Vi è venuta voglia di organizzare un viaggio da queste parti?
 
Qui vi lascio un brevissimo assaggio di quello che vi ho raccontato. Vi aspetto
 

Foto Borgo Montemaggiore Credits @Borgo Montemaggiore
 

Juliana de Brito

Appassionata di viaggi, amante della natura e affascinata dalla diversità culturale. Brasiliana, ho una mamma cinese che vive a Rio de Janeiro, un papà cittadino del mondo che vive in Sardegna e i nonni portoghesi.
 

Continua a leggere

Le Marche

Tags